Cerca

Telecamera in sala operatoria

E il parto finisce sul web

Telecamera in sala operatoria
Per la maggior parte delle donne è il momento più bello, ma anche più intimo e delicato della vita. Ma per una 23enne, insegnante in Minnesota, il parto deve essere mostrato. Così, col suo pancione scoperto, ha pensato di rendere partecipe tutto il mondo del lieto evento. In diretta, via webcame.
Negli ultimi cinque mesi, Lynsee (questo il nome della donna, che però non ha mai reso pubblico il suo cognome) ha raccontato quotidianamente i dettagli della sua gravidanza, pubblicandoli sul social network Mumslikeme (mamme come me). Moltissime le mamme che hanno partecipato via chat, chiedendo consigli su come gestire la nausea, le ansie del marito e tutta quella serie di problemi connessi all'arrivo di un nuovo figlio.Intanto Lynsee è arrivata al termine della gravidanza: a giorni, il parto via web.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog