Cerca

Teheran, troppi crimini

Si torna al taglio delle mani

Teheran, troppi crimini

La polizia iraniana tornerà ad amputare le mani per arginare la crescente criminalità. Lo ha annunciato un alto funzionario della polizia, Asghar Jafari. Una misura dura per tornare a essere severi dopo anni di ‘lassismo’: la legge islamica prevede l'amputazione delle mani in caso di furto, ma di rado la pena veniva applicata. "Non applicare le sentenze, in modo particolare su un dato importante come l'amputazione della mano - ha detto Jafari - ha fatto aumentare l'insicurezza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • autoreslibero.it

    09 Novembre 2009 - 18:06

    meno male.

    Report

    Rispondi

  • moicano

    09 Novembre 2009 - 11:11

    Ai governanti, laici e non, dell'Iran, per i loro crimini verso la popolazione, cosa si dovrebbe tagliare?

    Report

    Rispondi

blog