Cerca

Berlino, crolla il muro

ma spunta una montagna

Berlino, crolla il muro
Il 9 novembre 1989 a Berlino veniva abbattuto il muro che divideva la Germania dell’est da quella dell’ovest. Adesso, a 20 anni dalla caduta di quella barriera-simbolo della città, Berlino si prepara ad ospitare una nuova allegoria: una montagna artificiale, trapiantata nel cuore urbanistico della capitale tedesca.Un architetto tedesco ha rivelato i piani di quella che sarà la più grande costruzione nel suo genere: un rilievo  sintetico di 1000 metri di altezza nel centro cittadino, precisamente nella zona attualmente occupata dall'aereoporto Tempelhof, dove la costruzione potrà essere ammirata  anche dai turisti, oltre che dai cittadini. Per la manuntezione i costi saranno quelli di un normale impianto sciistico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog