Cerca

Il presidente Lula a Battisti:

"Sospenda sciopero della fame"

Il presidente Lula a Battisti:
Il presidente brasiliano, Luis Inacio Lula da Silva, ha chiesto a Cesare Battisti di sospendere lo sciopero della fame, in corso da una settimana. "Non è il momento in cui possiamo ricevere questo tipo di pressioni", ha affermato in un'intervista alla radio 'Metropol e Excelsior'.
Lula ha ricordato di aver provato sulla sua pelle cosa voglia dire astenersi dal cibo per protesta: "E' un atto di disperazione o ignoranza e non lo farei mai piu'", ha spiegato.
Il gesto di Battisti arriva dopo la decisione dei giudici del Supremo Tribunale brasiliano di concedere l'estradizione dell'ex terrorista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • drudy56

    23 Novembre 2009 - 09:09

    Siamo tanto preoccupati noi per lo sciopero della fame di Battisti? Sembra proprio che non voglia mangiare! Forse pensa di fare il bagno! Ce lo mandino pure smilzo e sciupatino, la creatura! ce lo prendiamo cosi' e il bagno magari glielo facciamo fare noi.

    Report

    Rispondi

  • 2009SP

    23 Novembre 2009 - 09:09

    Nostrital a Battisti: Continua lo sciopero della fame. Almeno per altri tre mesi. E speriamo che sia sufficiente.

    Report

    Rispondi

  • COSTANTEGRASSI

    23 Novembre 2009 - 08:08

    Il Presidente Lula si preoccupa dello sciopero della fame del povero Battisti.Perchè non si preoccupa di quei poveretti fatti fuori da Battisti? Tanto il nostro,sia sicuro Lula, non muore di fame come invece capita a tanti BRASILIANI. SASSELLO

    Report

    Rispondi

blog