Cerca

Afghanistan, Obama:

"Finiremo il lavoro"

Afghanistan, Obama:
 La Casa Bianca ha deciso: circa 34mila truppe andranno in Afghanistan.  Ma intanto si penserà alla exit strategy.  L’annuncio verrà dato dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama,  il prossimo 1 di dicembre. Secondo quanto riferito da Foxnews, il presidente ha avuto ieri un ultimo decisivo incontro con il suo consiglio di guerra  guidato dal generale Stanley McChrystal. Gli analisti ritengono che Obama annuncerà un aumento di truppe compreso tra le 20 e le 40 mila unità che andranno dunque ad aggiungersi alle 68.000 già stanziate nel Paese. Il presidente inoltre porrà condizioni più stringenti al governo afgano per continuare a garantire l'aiuto degli Stati Uniti e cercherà di coinvolgere maggiormente il Pakistan nella lotta ai talebani. Obama ha spiegato che annuncerà «presto» la nuova strategia Usa sull'Afghanistan e ha ribadito l'intenzione di mettere a punto un piano per «finire il lavoro» otto anni dopo l'inizio della missione. Secondo la Cnn, il piano di Obama prevede un aumento delle truppe Usa in Afghanistan di circa 34 mila unità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ercole.bravi

    26 Novembre 2009 - 11:11

    il messia nero si sta scolorendo strada facendo! Che la sua elezione avesse suscitato entusiasmo tra le classi ingenue, perchè ritenevano che uno essendo nero potesse per questo essere più bravo, intelligente e fortunato, alla fine stanno ritrovandosi di fronte un incapace che alla fine della fiera verrà classificato come un politico incapace, e che l'occasione di essere il primo presidente della nazione ex-più forte del mondo, sia andata perduta! Economicamente sta inanellando una serie di cazzate incredibili, vedi Cina (dove portatore della verità assoluta, sulle fucilazioni in massa, e l'inquinamento selvaggio, han prodotto alla fine ....il nulla!)per proseguire in afghanistan, dove Bush il guerrafondaio assassino e via discorrendo, è stato sostituito dal sosia nero! Le cose che rinfacciavano a Bush, dette da Obama suonano diverse, ma son identiche! Ipocrisia al potere saluti alla famiglia

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    25 Novembre 2009 - 13:01

    Le decisioni del presidente Obama scandalizzano i solerti predicatori del pacifismo. Naturalemnte non c'è bisogno di essere guerrafondai, ma in Afghanistan si combatte anche contro il terrorismo internazionale. Fra poco apprenderemo che Bi Laden è un angioletto e gli americani, inteso Stati Uniti, i diavoli. GIovanni Attinà

    Report

    Rispondi

  • gitex

    24 Novembre 2009 - 20:08

    avevano dato il premio Nobel per la pace? ciò fa capire che ormai la istituzione del Nobel è una istituzione screditata. Tutti a casa e morta lì!!!!

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    24 Novembre 2009 - 19:07

    I Signori potenti della terra sappino che ogni ora muoiono per stenti e malattie milioni di persone. Se i soldi per uccidere glui uomini,fossero spesi per aiutarli vincerebbero una vera guerra contro la morte.

    Report

    Rispondi

blog