Cerca

Usa, infermiere stupra

i pazienti sotto anestesia

Usa, infermiere stupra
Approfittava delle donne ricoverate in ospedale per sfogare le sue perversioni sessuali. Un infermiere anestesista di 47 anni di Atlanta è accusato negli Stati Uniti di aver abusato sessualmente in diversi ospedali di pazienti che lui stesso aveva messo sotto anestesia. A incastrare Paul Patrick Serdula sarebbe la telecamera che l’uomo usava per filmare i rapporti con le vittime ignare. Le indagini nei suoi confronti hanno avuto inizio proprio quando una paziente ha trovato l'oggetto, con alcune registrazioni, nascosto nel bagno di uno degli ambulatori in cui l'infermiere lavorava. Lo ha reso noto la polizia che sta analizzando i filmati, che riguardano «almeno» un centinaio di pazienti, in alcuni casi minorenni. Gli investigatori non hanno precisato se tra le vittime ci siano bambini. L'infermiere è stato arrestato per violenza sessuale aggravata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog