Cerca

Strage di civili in Afghanistan

Si dimette ministro tedesco

Strage di civili in Afghanistan
Un'altra dimissione eccellente in Germania. Dopo quelle del capo di Stato maggiore dell'Esercito, Wolfgang Schneiderhan, e del sottosegretario alla Difesa, Peter Wichert, accusati di avere occultato informazioni sulle vittime civili dell'attacco Nato a Kunduz del quattro settembre scorso - a lasciare è l'attuale ministro del Lavoro, Franz Josef Jung (Cdu). «Mi assumo la responsabilità politica per la linea adottata al Ministero della Difesa in materia di informazione», ha dichiarato l'ex ministro della Difesa tedesco annunciando la scelta di dimettersi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog