Cerca

Iran condannato sul nucleare

Teheran: "risoluzione inutile"

Iran condannato sul nucleare
L’Iran deve sospendere i lavori di costruzione del sito nucleare di Qom: lo chiede la risoluzione che i sei Paesi coinvolti nei negoziati con Teheran (i cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza e la Germania) approvata oggi dall'Aiea - l’Agenzia Internazionale dell’Energia Atomica.
Nel documento i 5+1 chiedono inoltre a Teheran di fornire maggiori informazioni sugli obbiettivi dell’impianto - rimasto segreto fino allo scorso settembre - e sul suo calendario di realizzazione; infine, le autorità iraniane dovranno «confermare» di «non avere preso alcuna decisione quanto alla costruzione o all’autorizzazione alla costruzione di siti nucleari che non siano stati segnalati all’Aiea».

 Il documento è stato approvato con 24 voti a favore su 35, contrari solo Venezuela, Cuba e Malaysia - e non è di per sé vincolante ma viene automaticamente sottoposto all’attenzione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, che dovrà valutare ora l’ipotesi di nuove sanzioni. A sopresa, hanno votato con parere favorevole anche Cina e Russia.

La replica- Il ministero degli esteri iraniano ha giudicato oggi «inutile» la risoluzione che condanna Teheran per il suo programma nucleare. Lo ha riferito l'agenzia ufficiale Irna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog