Cerca

Iran, liberati cinque velisti

Avevano sconfinato per errore

Iran, liberati cinque velisti
Sono tornati in libertà i cinque velisti britannici arrestati per aver sconfinato a bordo del loro yatch in acque iraniane. Lo ha reso noto la radio di Stato. I cinque erano stati arrestati dai Pasdaran il 25 novembre scorso mentre erano in rotta dal Bahrain a Dubai, dopo essere entrati nel territorio della Repubblica islamica. Il ministro degli Esteri britannico, David Miliband, ha avuto un colloquio telefonico ieri sera con il collega iraniano, Manouchehr Mottaki, durante il quale ha chiesto informazioni chiare sull'accaduto e il rilascio immediato dei velisti. «Dopo aver preso le garanzie necessarie l'Iran ha rilasciato i cinque», si legge in un comunicato della radio di Stato reso noto dalle Guardie rivoluzionarie. Si è giunti infatti alla «conclusione che i cinque velisti sono entrati nelle acque territoriali per errore». Oliver Smith, Oliver Young, Sam Usher e Luke Porter e David Bloomer potranno adesso rientrare nel loro Paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog