Cerca

Uccide i due figli e si ammazza

Mosca, tragedia della povertà

Uccide i due figli e si ammazza
Ennesima tragedia della povertà, in Russia. Un uzbeko, disoccupato da tempo, ha ucciso i due figli di otto e sei anni e poi si è suicidato. L'uomo, 53 anni e due figli a carico, viveva in una stanza in affitto nella periferia di Mosca. Dopo mesi passati nell'indigenza, non essendo più in grado di mantenere i figli, li ha uccisi. Non reggengo al dolore, si è poi sparato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog