Cerca

Haiti, giornalista italiano

ucciso per rapina

Haiti, giornalista italiano
Un cittadino italiano, Francesco Fantoli, 54 anni, è stato ucciso questo pomeriggio ad Haiti in seguito ad un tentativo di rapina. Secondo quanto si è appreso, Fantoli, di professione giornalista, romano, e residente ad Haiti da molti anni, è stato aggredito da tre uomini all'uscita di una banca a Port au Prince.
I tre hanno tentato di rapinare Fantoli e, secondo alcune testimonianze concordanti, lo hanno subito dopo ucciso. Fantoli, documentarista conosciuto in America Centrale, aveva ricevuto lo scorso anno un premio delle Nazioni Unite per un video su Haiti. In particolare, ad Haiti era conosciuto come commentatore per le partite del campionato italiano che la televisione locale trasmette tutte le domeniche.
La magistratura ha aperto un'indagine e la vicenda è seguita molto da vicino dall'ambasciata italiana a Santo Domingo - l'Italia non ha un'ambasciata ad Haiti - e dal console onorario a Port au Prince.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog