Cerca

Preti pedofili, parla il Papa

"Crimini odiosi, provvederemo"

Preti pedofili, parla il Papa
Un Benedetto XVI “scosso e addolorato” ha ascoltato questa mattina la delegazione di vescovi irlandesi sull' inchiesta istituita per indagare sui casi di abusi sui minori, perpetrati da parte di membri del clero dell’arcidiocesi di Dublino. Il Pontefice, afferma un comunicato ufficiale della Sala Stampa vaticana, dopo “un attento studio della relazione desidera esprimere il suo profondo dispiacere per le azioni compiute da alcuni membri del clero che hanno tradito le loro solenni promesse a Dio, oltre che la fiducia loro accordata dalle vittime e dalle loro famiglie, e in generale dalla societa".

Prosegue il comunicato: "Il Santo Padre condivide il senso di oltraggio, tradimento e vergogna sentito da tanti fedeli in Irlanda, e si unisce a loro in preghiera in questo difficile momento per la vita della Chiesa". Il Papa ha quindi chiesto ai cattolici irlandesi e a quelli di tutto il mondo, di unirsi alle preghiere per le vittime, le loro famiglie e chiunque sia stato toccato da questi "odiosi crimini".  E promette: "la Chiesa continuerà a seguire questa grave questione con la massima attenzione per capire come questi vergognosi eventi siano potuti accadere e individuare il miglior modo per sviluppare efficaci e sicure strategie per evitare che si ripetano". Tutto questo nella consapevolezza che tra gli aspetti più scottanti del rapporto c'è anche quello del ruolo svolto dai leader della Chiesa locale, ai quali spetta "la responsabilità ultima della cura pastorale dei bambini".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • PierLuigiMoroni

    12 Dicembre 2009 - 11:11

    E' una vergogna; e non si continui a dire che si tratta di casi sporadici.Molti in Italia, a mio avviso anche tra alti prelati, hanno comportamenti "biasimevoli" ma mai è stata aperta una inchiesta seria e i rari casi scoperti sono stati "oscurati", anche perchè molti magistrati sono alla ricerca di obiettivi con maggiore visibilità mediatica. Saluti Piero

    Report

    Rispondi

  • uycas

    11 Dicembre 2009 - 18:06

    ... provvederemo a salvare la forma ma non la sostanza, voleva dire il papa, ovvero ci laviamo la faccia ma il resto non possiamo. Non ho mai sentito dire di un prete od altro prelato cacciato per indegnità tipo pedofilia, dove siamo? Neppure Marcinkus che intrallazzava con Mafia, P2, Dc e vari è stato spretato che vergogna, e poi se la prendono con i preti che si vogliono sposare.

    Report

    Rispondi

  • ziogianni

    11 Dicembre 2009 - 17:05

    ***Cattokommusti, ammasso di depravati, froci e pedofili col perizoma ed i calzini turkesi. Mettetevi sottoterra come i vermi. Lanimadelimortaccivostrisiete,malati e cancerogeni isolati,conturbe mentalimaledettedaDio. Fate miseriaepietà. siete la merdasociale. Se non fosse per certa canaglia kommunistoideche vi daspazio, potreste solo fare la diarrea. Fate schifo! Siete la merdaccia umana in quanto non malati ma kriminalidepravatiebastardi! Che Iddio vi maledica come a chi difende la depravazione, i marrazzo, i sircana, i vendola, i grillini e grilli, fate letteralmente schifo! Esseri insulsi e maledetti dalla natura. Che vi scoppiassero le chiappe con una carica di tritolo!!

    Report

    Rispondi

blog