Cerca

Parigi va all'asta

tra Tour Eiffel e Louvre

Parigi va all'asta
Saranno venduti all’asta “pezzi” di Parigi: l'Hotel Drouot, una delle più celebri case d'asta della capitale francese, ha annunciato la vendita, lunedì prossimo, di un lotto molto originale che comprende, tra l'altro, quaranta gradini della Tour Eiffel, un tassello di cristallo della Piramide del Louvre, un'edicola di giornali risalente alla Belle Epoque, addirittura alcuni elementi tipici dell'arredo urbano parigino, come panchine, vespasiani, lampioni, sedili della metropolitana.
Intitolata “Paris Mon Amour”, la vendita comprende 301 oggetti, tutti ceduti da collezionisti privati, che prima di essere ceduti saranno in mostra per tutto il fine settimana nella sede dell'Hotel Drouot.
In vendita, comunque, andranno anche oggetti meno ingombranti, come il tassametro di un vecchio taxi parigino o la macchina per obliterare i biglietti della metropolitana.
I gradini della Tour Eiffel, forse tra i pezzi più originali della vendita, sono stimati tra i 50.000 e i 60.000 euro. Già nell'ottobre del 2008, ricorda il quotidiano Le Parisien, 18 gradini della cosiddetta «Dama di Ferro» furono venduti per 80.000 euro ad un uomo d'affari brasiliano. Un mese dopo la casa d'aste Sotheby's cedette altri 15 gradini per 40.000 euro.
I pezzi della Tour Eiffel provengono tutti da una vendita del 1983, quando la società che gestisce il celebre monumento decise di smontare una scala elicoidale per sostituirla con un modello più leggero e meno pericoloso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog