Cerca

Con l'auto sui turisti a Malaga

7 feriti, tra loro un'italiana

Con l'auto sui turisti a Malaga
Un autista kamikaze ha seminato il panico nella città spagnola di Valencia dopo aver invaso con la vettura della quale era a bordo la popolata calle Larios, investendo sette persone che in quel momento si trovavano nella via del centro città. Fra di loro ci sono anche due italiani, una coppia di Aversa. Si chiamano Assunta Mastroianni, 63 anni, e Mario Quarta, 60, che viaggiavano su una nave da crociera della Costa Europa, salpata da Genova. La donna ha riportato una contusione alla testa, ma fonti ospedaliere hanno escluso danni cerebrali. L'uomo è invece rimasto illeso e ha già chiamato il figlio in Italia per rassicurarlo. Il conduttore dell’auto, un uomo di 50 anni, è stato arrestato dalla polizia, mentre i feriti sono stati trasportati d’urgenza negli ospedali cittadini.
Erano all’incirca le 11:45 quando una Rover si è lanciata intenzionalmente nella calle Larios attraverso una via perpendicolare, ha fatto qualche metro passando anche per Plaza de la Constitucion e poi ha intrapreso la via in senso inverso, finendo per investire due volte le due donne che versano nella condizioni peggiori. Un mezzo municipale a quel punto si è messo sulla traiettoria dell’automobile, fermandola con un’altra collisione. A quel punto il kamikaze alla guida è stato tirato fuori rompendo il finestrino.
Secondo i testimoni, si è assistito a scene di panico. Sempre secondo quanto riportato dai presenti, tra le vittime c’è una donna tedesca alla quale il marito, rimasto completamento illeso, ha praticato la respirazione bocca a bocca prima dell’arrivo dei soccorsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog