Cerca

UE, Djukanovic: Montenegro

candidato forse nel 2010

UE, Djukanovic: Montenegro
Il Montenegro sarà forse un paese candidato a entrare in Europa nel 2010: «Secondo le nostre previsioni, il Montenegro riceverà dall'Unione europea lo status di Paese candidato nel 2010» ha dichiarato oggi il primo ministro del Paese balcanico, Milo Djukanovic.

Il questionario di pre-adesione presentato al governo di Podgorica lo scorso luglio dalla Commissione europea, «è stato consegnato qualche giorno fa al Commissario europeo all'Allargamento, Olli Rehn, compilato in soli quattro mesi in tutte le circa 4.400 domande che formulava», spiega Djukanovic, che ha ammesso le «riserve» espresse da alcuni Paesi membri all'ingresso del Montenegro nell'Ue - in particolare di Germania e Olanda – ma sostenendo che «si tratta soprattutto di riserve legate al concetto generale di “allargamento” dell'Unione in un periodo di crisi delle istituzioni europee e alla crisi economica globale». Djukanovic ha quindi detto che «l'Europa non deve sottovalutare il potenziale dei Paesi balcanici, grazie ai quali può avere più peso sullo scenario internazionale».

Il primo ministro montenegrino ha inoltre ricordato come la prospettiva di adesione all'Ue sia fondamentale per garantire futura stabilità all'area dei Balcani, uscita da poco dalla guerra, e, per quanto riguarda l'abolizione del regime dei visti verso l'area di Schengen, del quale il Montenegro beneficerà a partire dal 19 dicembre, insieme a Macedonia e Serbia, secondo Djukanovic «migliorerà la qualità della vita dei nostri cittadini e contribuirà a rafforzare in loro lo spirito europeista».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog