Cerca

Gay iraniano ottiene

asilo politico in Spagna

Gay iraniano ottiene

Ha ottenuto l’asilo politico in Spagna un iraniano gay: l’uomo è infatti il primo cittadino straniero, cui la Spagna abbia concesso lo status di asilo politico perché omosessuale, come riferisce oggi “El Mundo”.
Ali, 36 anni, è rifugiato in Spagna dall'inizio del 2008 e ha raccontato di avere subito torture e persecuzioni nel suo paese prima di riuscire a fuggire all'estero.
In Iran, scrive “El Mundo”, diversi gay sono già stati impiccati e attualmente «una decina di omosessuali, fra cui alcuni adolescenti come Namt Safavi, un giovane arrestato a 16 anni con l'accusa di sodomia, attendono l'esecuzione».
Ali è stato informato ieri di avere ottenuto l'asilo politico in Spagna, ha raccontato di essere stato arrestato a una festa clandestina di omosessuali dalla polizia iraniana: «ci hanno rinchiusi e percossi. Ci insultavano. Mi hanno torturato per una settimana. Mentre ci picchiavano urlavano: “froci, domani vi uccidiamo”».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog