Cerca

Gb, picchiata in taxi

Le foto su Facebook

Gb, picchiata in taxi
Sarah Walsh, studentessa 21enne inglese al Mid Kent College, cercò di difendere la sua migliore amica dall'aggressione violenta del suo ragazzo, ma ebbe la peggio. E’ finita in ospedale con naso, collo, mascella rotti ed un timpano perforato, dopo essere stata presa a pugni da Terry Day, 40 anni, compagno della sua amica Chelsea.  "Eravamo su un taxi, lui si infastidì perché l'autista non aveva girato in tempo e stava sbagliando strada – ha raccontato Sarah - iniziarono a litigare. Io cercai di difenderla, ma lui si girò verso di me e mi diede un pugno in faccia". Il suo aggressore se l'è cavata con tre mesi di carcere, 200 giorni di servizi sociali, 100 sterline di spese legali e 750 sterline di risarcimento. "Quest'uomo mi ha quasi ucciso, è incredibile che sia già fuori. Dov'è la giustizia?", ha detto Sarah, che per sensibilizzare tutti, ha aperto un gruppo su Facebook e lo ha chiamato "Battered and bruised, where's the justice", nel quale ha pubblicato le sue foto di quando si trovava nel letto di ospedale, appena ricoverata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog