Cerca

Boeing manca la pista

91 feriti in Giamaica

Boeing manca la pista

È di 91 feriti il bilancio dell’incidente aereo avvenuto in Giamaica. Un Boeing 737 dell'American Airlines ha oltrepassato la pista mentre atterrava all'aeroporto internazionale di Kingston e si è spezzato in due dopo l'impatto con il terreno. Lo rende noto la Federal Aviation Administration americana (Faa). Secondo i media locali non ci sarebbero vittime, mentre 91 persone sono rimaste ferite, nessuna con conseguenze gravi. Un portavoce della Faa spiega che a bordo del volo, partito da Miami, viaggiavano 155 persone, di cui 7 membri dell'equipaggio. Il sito web di Fox News racconta che l'aereo si sarebbe schiantato e spezzato in due dopo l'atterraggio.

«I feriti sono stati trasportati all'ospedale di Kingston», ha riferito il ministro dell'Informazione, Daryl Vaz, al locale Jamaica Observer, confermando che «non ci sono notizie di morti». Anche secondo il quotidiano, l'aereo è arrivato sull'aeroporto Norman Manley di Kingston verso le 22 locali mentre pioveva, finendo oltre la pista. Tre persone avrebbero riportato serie ferite, riferisce il Jamaica Gleaner. Uno dei passeggeri, Natalie Hendricks, ha confermato ai media Usa che nell'incidente non ci sono morti. «L'aereo si è quasi spezzato proprio davanti a me», ha raccontato la passeggera Naomi Palmer.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog