Cerca

Fallito attentato di Natale

Obama revisiona l'intelligence

Fallito attentato di Natale
Il fallito attentato di Natale al volo Amsterdam-Detroit sta facendo riflettere Obama. Il presidente degli Stati Uniti, dal suo ritiro di alcuni giorni alle Hawaii in compagnia della sua famiglia, ha ordinato infatti una revisione dell’intero sistema di sicurezza per capire come l’aspirante attentatore suicida nigeriano, Umar Farouk Abdulmutallab, sia riuscito a imbarcarsi sul volo con indosso una carica esplosiva.

Sembra ormai certo che i servizi di intelligence americani sapessero da alcune settimane che un "nigeriano" nello Yemen stava preparando un attacco; ci sono stati pertanto errori nella condivisione delle informazioni tra le varie agenzie e dipartimenti (la Cia, la National Security Agency, il Dipartimento di Stato e il National Counterterrorism Center).
Un funzionario dell’amministrazione, che si trova alle Hawaii con il presidente, è stato chiaro: "Gli errori di condivisione delle informazioni non saranno tollerati", ha detto, parlando in condizione di anonimato con i giornalisti.

Obama incontrerà la prossima settimana a Washington i responsabili dell’antiterrorismo per fare il punto della situazione e adottare le dovute contromisure. Il presidente ha già sentito separatamente il suo consigliere per l'antiterrorismo, John Brennan, e Janet Napolitano, il segretario alla Sicurezza Interna. Quest’ultima ha già annunciato che invierà esperti del suo Dipartimento a ispezionare gli aeroporti internazionali per una revisione delle procedure di sicurezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog