Cerca

Iran, arrestati giornalisti

e religiosi anti governativi

Iran, arrestati giornalisti
Diversi altri oppositori sono stati arrestati negli ultimi giorni in Iran, tra i quali almeno sei giornalisti e sette appartenenti al clero sciita, secondo quanto riferiscono oggi i siti riformisti. Tra i giornalisti i più noti sono Ali Hekmat e Mohammad Reza Zohdi, già autori di articoli per quotidiani riformisti poi messi al bando e promotori di una Associazione per la difesa dei giornalisti. I sette religiosi sono stati arrestati nella città santa sciita di Qom. Si tratta di Ahmad Reza Mehrpur, un blogger membro del maggiore partito riformista, il Mosharekat, e di sei discepoli del grande ayatollah dissidente Hossein Ali Montazeri, morto il 20 dicembre scorso. Un'altra ventina di riformisti e dissidenti, tra i quali tre stretti collaboratori del leader dell'opposizione Mir Hossein Mussavi, erano stati arrestati dopo manifestazioni dell'opposizione represse il 27 dicembre con un bilancio di almeno otto morti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog