Cerca

Yemen, il leader di Al Qaeda in fuga

Smentito l'arresto di Hanak all'ospedale

Yemen, il leader di Al Qaeda in fuga
Il ministro dell'Interno yemenita Rashad al Halimi ha affermato che il capo locale di Al Qaida Mohammad Ahmed al Hanak è ancora in fuga. La notizia del suo arresto in un ospedale era stata diffusa ieri da fonti della sicurezza in forma anonima. Tre persone sono state arrestate ieri in ospedale come sospetti membri di Al Qaida, ma fra loro non c'è al Hanak.

Intanto si è scoperto che il nigeriano Umar Farouk Abdulmutallab, autore del fallito attentato di Natale sul volo Amsterdam-Detroit, è stato arruolato da al-Qaeda durante la sua permanenza a Londra e non nel suo viaggio studio a Sanàa. È quanto rivela una fonte della sicurezza yemenita al giornale locale '26 settembre', vicino al ministero della Difesa del paese arabo. Secondo la fonte «dalle indagini in corso è emerso che il giovane nigeriano sia stato arruolato da al-Qaeda durante la sua permanenza a Londra. Nei suoi documenti ci sono infatti numerosi timbri che provano i suoi frequenti viaggi verso la capitale britannica». La fonte sostiene inoltre che per la procura olandese, che indaga sul caso, il materiale esplosivo utilizzato dal terrorista sarebbe arrivato dalla Nigeria e non dallo Yemen. Nonostante questo, la cellula yemenita di al-Qaeda ha rivendicato la scorsa settimana il fallito attentato di Natale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog