Cerca

Terrorismo, il Nyt critica Obama

"Scontate e banali le misure prese dal Presidente Usa"

Terrorismo, il Nyt critica Obama
«Dopo oltre otto anni dall'11 settembre, gli Stati Uniti hanno un'altra occasione di imparare dai propri errori». Così il New York Times commenta la dichiarazione con cui ieri Barack Obama si è assunto la responsabilità per il colossale fallimento del sistema di intelligence che, come ha detto il presidente, «aveva le informazioni per sventare l'attacco, ma non ha saputo fare le connessioni e comprendere le informazioni che aveva». Il giornale newyorkese sottolinea come sia stato «un sollievo sentire il presidente riconoscere con onestà la gravità di questi errori ed insistitere sul fatto che la sua amministrazione farà meglio. Dovrà farlo». Ma «ci saremmo sentiti più rassicurati se le misure non fossero state così basilari e scontate», conclude l'editoriale riferendosi agli immediati miglioramenti nella gestione dell'intelligence e della sicurezza di confine annunciati ieri da Obama.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gagliano

    08 Gennaio 2010 - 16:04

    Mi domando-alla luce di questo grave fallimento della comunità di intelligence americana- se non sia giunto il momento di mettere a frutto la lezione antiterroristica israeliana e di porre dunque l'enfasi non sulla dimensione tecnologica-pur importante-ma su quella umana e quindi sulla necesità di avere validi infiltrati. gagliano giuseppe como

    Report

    Rispondi

blog