Cerca

Vendevano carne congelata nel '74

Arrestati contrabbandieri russi e ucraini

Vendevano carne congelata nel '74
Era stata congelata nel 1974, ma ancora oggi veniva venduta come carne fresca. La polizia russa ha sequestrato un camion con 22 tonnellate di carne di contrabbando proveniente dall'America Latina, del valore di due milioni di rubli (47mila euro). Era stata trasportata con una nave nel porto di Odessa e poi, una volta ripartita, era finita nella regione occidentale di Belgorod. Sul posto è stata trovato un magazzino in cui operava una banda di contrabbandieri russi e ucraini, immediatamente arrestati.

La carne veniva rivenduta con documenti contraffatti a Mosca e in altre città russe. Dmitri Ianin, direttore della Confederazione Internazionale delle società di consumatori, ha sottolineato come «purtoppo i clienti non hanno strumenti per difendersi in tali casi, perché la carne surgelata decenni fa non si distingue a prima vista da quella surgelata recentemente». Secondo il medico Viktor Tutilian l’alimento congelato negli anni Settanta sarebbe addirittura innocuo se nel frattempo non è mai stata scongelato e non ha subito variazioni di temperatura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog