Cerca

Bloccata per otto giorni in ascensore

La donna, disidratata e disorientata dalla lunga prigionia, è salva

Bloccata per otto giorni in ascensore
Per otto giorni è rimasta chiusa all’interno dell'ascensore della sua abitazione. È successo a Stitges in Catalogna, a una donna di 45 anni, riuscita a sopravvivere senza acqua e senza cibo.

Nessuno si è accorto della scomparsa o ha sentito le richieste d'aiuto della signora che vive da sola. I suoi familiari ne hanno denunciato la scomparsa dopo più di una settimana che non avevano sue notizie. A quel punto i vigili del fuoco e i Mossos d'Esquadra, la polizia regionale catalana, sono entrati nell'abitazione, nella frazione di Garraf, e, attirati da grida e lamenti, hanno tratto in salvo la signora. La protagonista dello spiacevole episodio disidratata e disorientata è stata trasferita in ospedale dove adesso è ricoverata. Le sue condizioni sono buone.

Secondo i primi accertamenti un guasto all'impianto elettrico aveva interrotto la corrente, bloccando l’ascensore tra due piani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog