Cerca

Dice "bomba" sull'aereo

Arrestato un francese

Dice "bomba" sull'aereo
Un francese di 66 anni è stato fermato a bordo di un aereo che faceva scalo negli Emirati. Il motivo? Aveva scherzato con il suo vicino di posto, usando la parola “bomba”. E in periodi di allarmi e paura, non è una gran cosa. Jean-Louis Lioret, che si recava da Parigi a Bangkok via Abu Dhabi con un volo della compagnia degli Emirati Etihad Airways, è stato immediatamente incarcerato nella prigione centrale di Abu Dhabi.

“Il suo vicino gli ha chiesto di mettere un pacchetto accanto a lui, dove c’era del posto e Jean-Louis ha detto scherzando, spero che non sia una bomba: subito il personale di bordo ha dato l’allarme alla sicurezza”, ha dichiarato il fratello Michel Lioret, che ha potuto avere un breve colloquio brevemente con lui sabato. “Una volta sceso dall’aereo- ha continuato il fratello - è stato interrogato dai poliziotti: ha tentato di spiegare che era solo uno scherzo e che il pacchetto in questione conteneva soltanto sigarette,ma l’hanno portato in prigione”. A Parigi, il ministero degli Esteri ha segnalato che la sua ambasciata ad Abu Dhabi era stata informata dell’arresto e sta seguendo attentamente la situazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog