Cerca

Stuprò centinaia di donne

Condannato a morte lo "stregone di Qatif"

Stuprò centinaia di donne
Condannato a morte per aver stuprato più di cento donne. È successo a Qatif, in Arabia Saudita, a un uomo noto come lo «stregone di Qatif», uno stupratore seriale che attirava le sue vittime con il pretesto di problemi sentimentali, per violentarle e filmare gli abusi.

Già condannato a dieci anni di reclusione e mille frustrate, lo “stregone” ha avuto la pena capitale in seguito alla reiterazione del reato. A denunciarlo è stato l’amico di una delle tante vittime - secondo il quotidiano locale Al Riyadh, le donne violentate potrebbero essere anche 350 - ma a inchiodare lo stupratore sono state le telecamere, i 200 video e i cd con le immagini delle violenze, rinvenuti nel corso della perquisizione della casa delle torture.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog