Cerca

Pakistan, uccisi 4 giornalisti stranieri

Una bomba è esplosa al passaggio di un veicolo su cui viaggiavano i reporter

Pakistan, uccisi 4 giornalisti stranieri
Attentato in Pakistan. Un rudimentale ordigno è esploso vicino a una scuola femminile nel Lower Dir, nella Provincia della frontiera del nord-ovest (Nwfp). Quattro giornalisti stranieri, di cui ancora non si conosce la nazionalità, sono morti e altri sono rimasti feriti. Secondo una prima ricostruzione, lo scoppio infatti sarebbe avvenuto, nel tehsil Blambutt, al passaggio di un veicolo con a bordo molti giornalisti, scortato da un automezzo della polizia.

Nell'esplosione, la scuola ha riportato gravi danni, il soffitto è crollato e almeno sedici studentesse sono rimaste ferite. Secondo l'emittente locale Dawn News, l'obiettivo degli attentatori era probabilmente il gruppo di agenti della sicurezza. Per gli inquirenti si tratta di una risposta dei talebani ai raid compiuti ieri da diversi predator nel nord del Waziristan, nei quali sono morte otto persone ed è stata colpita una base di al Qaeda. L'area dello scoppio è stata isolata e la polizia cerca di localizzare il commando che ha organizzato l'attentato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog