Cerca

Allarme terrorismo: al Qaida pronta a colpire

La Cia teme un attentato entro 3 o al massimo 6 mesi

Allarme terrorismo: al Qaida pronta a colpire
La Cia lancia l'allarme: entro tre mesi al Qaida farà un attentato negli Usa. Leon Panetta, capo dei servizi segreti, ha avvertito una commissione del Senato che al Qaida sta inviando nuove reclute negli Stati Uniti, "gente sconosciuta alle autorità", per preparare un attacco all’interno del paese.
Ma c'è anche il rischio che ad agire siano "cani sciolti", individui influenzati da al Qaida, ma non propriamente legati all’organizzazione terroristica. "La minaccia più grande non è un nuovo 11 settembre, ma che al Qaida adatti la sua strategia alle nuove condizioni, usando tattiche difficili da decifrare", ha detto Panetta. "E' la strategia dei cani sciolti che pone la minaccia più seria a questo paese".
Panetta ha parlato in Senato a circa una mese dall’attentato, fallito all’ultimo, su un volo di linea Delta che stava per atterrare a Detroit. Il terrorista era un giovane nigeriano, Umar Farouk Abdulmutallab, salito a bordo dell’aereo con dell’esplosivo nascosto nelle mutande. Il ragazzo era stato addestrato da al Qaida in Yemen.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog