Cerca

Venezuela, la protesta su Twitter

Le critiche a Chavez vengono mosse via rete

Venezuela, la protesta su Twitter
Internet trasforma anche le proteste del popolo. E in Venezuela le proteste contro il presidente Hugo Chavez oggi si trovano su  Twitter, mezzo utilizzato tra l'altro dai media vicini all'opposizione. L'obiettivo della protesta via rete sociale, dice l'Ansa,  è stato quello di scrivere appunto tramite twitter il seguente messaggio: «Venzuela: zona di disastro per l'esercizio della libertà d'espressione. Free-Venezuela». Nelle ultime ore, gli organizzatori dell'iniziativa hanno sottolineato che il 'twitter-olazò (da 'cacerolazò, il concerto di pentole e coperchi) è stata un successo. Secondo le stime fatte da William Echeverria, del Collegio di giornalisti, ci sono stati per esempio 10 mila messaggi in poco più di un'ora. Al centro delle proteste c'è soprattutto il blocco delle emissioni della rete Rctv Internacional e il ritiro delle licenze alcuni mesi fa a 34 emittenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog