Cerca

Ritrovato whisky sepolto da 100 anni

Le bottiglie appartenevano a un esploratore del 1909

Ritrovato whisky sepolto da 100 anni
Rimaste congelate per cento anni sotto uno strato di ghiaccio nell’Antartico, cinque casse di Scotch whisky e due di brandy dei primi anni del secolo scorso, sono state recuperate oggi grazie all’iniziativa della "Whyte & Mackay", una delle più importanti distillerie della Scozia.
Le bottiglie appartenevano all’esploratore britannico, Ernest Shackleton, e sono state ritrovate da un team neozelandese, l'Antarctic Heritage Trust, sotto un pavimento di assi di legno in una baracca nel Polo Sud. Le preziose casse erano state abbandonate durante la spedizione guidata da Shackleton nell’inverno del 1909. Secondo quanto riferito dal responsabile dell’Antarctic Heritage Trust, Al Fastier, all’interno delle casse sono state trovate bottiglie della "Chas. Mackinlay & Co" e della “The Hunter Valley Distillery Limited Allandale”.
Per Richard Paterson, famoso master blender della "Whyte and Mackay", il ritrovamento è «un regalo del paradiso per gli amanti dell’whisky. Se le bottiglie fossero intatte, il blend originale potrebbe essere replicato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog