Cerca

Obama perde terreno, repubblicani in rimonta

Sondaggio del Washington Post in vista delle elezioni di medio termine

Obama perde terreno, repubblicani in rimonta
Obama sta perdendo consensi. Il bello del sistema americano è proprio questo: i cittadini danno fiducia, ma se le cose non funzionano sono pronti a toglierla. Ora i sondaggi dicono che i repubblicani stanno guadagnando terreno sui democratici in vista delle cruciali elezioni di medio termine del prossimo novembre, con oltre il 70 per cento degli americani non soddisfatto dal lavoro che sta svolgendo il Congresso a maggioranza democratica. Lo rivela un sondaggio pubblicato dal Washington Post.

L'elettorato americano appare in questo momento spaccato a metà. Alle elezioni di novembre per il rinnovo parziale del Congresso, il 46 per cento dice che voterà per i repubblicani, e un altro 46 per cento per i democratici. Appena quattro mesi fa il 51 per cento degli americani diceva che avrebbe votato per i democratici e solo il 39 per cento per i repubblicani.

La popolarità del presidente Barack Obama resta comunque stabile, con il 51 per cento degli americani che esprime un giudizio positivo nei suoi confronti, mentre il 46 per cento lo giudica negativamente. Sulle grandi questioni di politica interna - economia, salute, lavoro e deficit pubblico - una risicata maggioranza disapprova però il lavoro fatto finora dal presidente, mentre il 56 per cento approva il modo con cui Obama sta combattendo il terrorismo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog