Cerca

Nucleare, Obama come Silvio

Il presidente Usa mette in campo 8,3 miliardi di dollari per centrale atomica

Nucleare, Obama come Silvio
Obama assomiglia sempre di più a Berlusconi. Sul nucleare, ad esempio, ne segue addirittura le orme.
Il presidente statunitense  hainfatti  annunciato un prestito di 8,3 miliardi di dollari da investire nella costruzione dei primi due reattori nucleari degli ultimi trent'anni. Obama ha spiegato che l'iniziativa creeerà migliaia di posti di lavoro per la costruzione dei due reattori che daranno lavoro permanente a 800 persone. Secondo Obama è «solo l'inizio» degli sforzi per sviluppare tecnologie energetiche «sicure e pulite». Annunciando che il prestito servirà per due nuovi reattori nucleari che verrano costruiti nella centrale di Burke, in Georgia, Obama ha aggiunto che «l'energia nucleare resta la nostra più grande fonte di carburante che non produce emissioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franzmr

    17 Febbraio 2010 - 12:12

    La differenza tra noi e gli Usa sono le dimensioni, le loro sono enormi, e la sismicità, da noi trovare un pezzetto che non sia a rischio sismico e lontano da centri abitati è quasi impossibile, loro anno anche enormi zone desertiche, le ho attraversate in auto e sono centinaia di km, dove forse confinare le scorie, per ora anche lì depositi provvisori. Le centrali francesi che si dovrebbero fare qui sono obsolete prima di nascere, lì parlano di quelle di 4 generazione più sicure , forse, poi avendo lavorato sempre nelle grandi centrali italiane, dopo lo smenbramento dell'azienda dello stato, ed avendo visto il cambio di ottica aziendale, non mi fido più anche se prima ero un fautore del nucleare, ho rischiato anche di finirci a lavorare, ma prima i controlli c'erano ora non sò se saranno puntuali come in passato, chi ci lavorerà dovrà assorbire dosi molte più alte degli altri, pur rispettando la legge, pensiamo anche a loro, io ora son a riposo e non dovrò andarci per fortuna.

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    17 Febbraio 2010 - 12:12

    vorrei sapere cosa pensa Veltroni del suo idolo, vi ricordate aveva fatto la sua campagna elettorale imitando Obama. Ringraziamo il Signore che per fortuna ogni tanto ci regala persone fantastiche. (Obama non è e non sarà mai un mio idolo)

    Report

    Rispondi

  • Balbino

    17 Febbraio 2010 - 10:10

    Per fortuna che Obama ha una guida come Silvio che lo aiuta nelle decisioni più importanti. Che articolo formidabile. Continuate così. Grazie a tutta la redazione; siete magnifici

    Report

    Rispondi

  • nilo01

    17 Febbraio 2010 - 09:09

    questo titolo mi ha fatto ridere anche più degli altri: obama come silvio.... ormai è un giornale di satira, imperdibile, grazie !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog