Cerca

Sidney, cinquemila persone nude per arte

Nuova opera dell’artista Spencer Tunick: 5200 persone posano nude di fronte all’Opera House di Sydney

Sidney, cinquemila persone nude per arte

Più di 5000 persone si sono spogliate e hanno posato nude sulle scale della Sydney Opera House, l’edificio più famoso della capitale australiana costruito negli anni ‘60 su progetto dell’architetto danese Jorn Utzon: l’insolita concentrazione - scrive la Bbc - è servita all’artista americano Spencer Tunick per delle immagini fotografiche, ed è stata convocata dal `Martedì grasso gay e lesbico´ di Sydney. I partecipanti - gli organizzatori ne aspettavano circa la metà - si sono esibiti davanti a obiettivi e telecamere in diverse pose: in piedi, sdraiati per terra, abbracciandosi con il loro partner o vicino, sovrastati dalle famose `vele´, le gigantesche volte del teatro. «Uomini e donne gay giacciono nudi accanto ai loro vicini etero, e questo invia un messaggio molto forte al mondo, che gli australiani sono per una società libera e uguale», ha detto Tunick durante la manifestazione. Il clima fresco e preautunnale non ha dissuaso migliaia di persone dal restare a lungo nude: fra i partecipanti anche una donna incinta, che subito dopo la foto è corsa all’ospedale a partorire, e un presentatore Tv del meteo, che i telespettatori hanno visto - per una volta - in versione `integrale´.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nonae

    15 Ottobre 2010 - 11:11

    Se sia davvero arte, nutro qualche dubbio, ma la nudità è naturale e NON siamo più abituati a vederla per quel che è. La massa di persone accorse adombra l'aspetto dell'esibizionismo, latente in tutti e represso per i più svariati motivi. La visione di tanti corpi "nature" NON dovrebbe suscitare subito il giudizio ed il confronto estetico, essendo ben altro lo scopo perseguito dall'autore di questa "mostra" collettiva. Guardiamo con animo libero e scevro da pregiudizi. Una considerazione: nudi, scompaiono tutte le differenze sociali e NON è poco. Possiamo ricominciare da lì........

    Report

    Rispondi

  • roda41

    18 Marzo 2010 - 23:11

    ditemi che c'entrano con l'arte questa accozzaglia di gente squilibrata,+il grande fotografo!

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    11 Marzo 2010 - 16:04

    Questa sarebbe arte ? Ma mi faccia il piacere !!!! Comunque anche io preferisco il sedere della bruna coi capelli lunghi !

    Report

    Rispondi

  • roda41

    06 Marzo 2010 - 23:11

    oggi tutto passa per arte,coprendo un sottobosco di istinti subdoli ,mistificanti di perversioni,complessi e incapacità!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog