Cerca

Onda gigante contro nave da crociera

Morti un italiano e un tedesco al largo della Catalogna

Onda gigante contro nave da crociera
Era alta otto metri l'onda gigante che ha spazzato via una nave da crociera, portando con sé le vite di un italiano e un tedesco. A bordo della cipriota Louis Majesty, al largo della coste della Catalogna, irrompe il panico verso le 16:30, quando i 1350 passeggeri e i 580 membri dell'equipaggio vengono colpiti e scaraventati dall'onda. L'acqua, secondo testimoni, ha «rotto i vetri del salotto», provocando la morte di due persone e il ferimento di altre sei.

La nave, battente bandiera maltese e partita dalla città francese di Marsiglia, si è poi diretta a Barcellona. Fonti del salvataggio marittimo spagnolo hanno spiegato che le operazioni di attracco al porto della capitale catalana erano state ritardate a causa del maltempo e il capitano aveva dunque deciso di dirigersi verso Genova.

Un disperso in Sardegna
- Vittima del mare agitato e di onde violente è anche il giovane Marco Boi, un 24enne sardo, che risulta disperso da ieri, dopo essere stato travolto da un'onda mentre pescava sugli scogli nei pressi della spiaggia di Chia, sulla costa sud-occidentale dell'isola. Da stamattina vigili del fuoco, Guardia di Finanza e Capitaneria di porto sono impegnate nelle operazioni interrotte questa notte a causa del maltempo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • semovente

    04 Marzo 2010 - 15:03

    ma la progettazione era giusta?

    Report

    Rispondi

blog