Cerca

Battisti si becca due anni di galera

La condanna per uso di passaporto falso. L'ex membro dei Proletari Armati per il Comunismo giudicato da un tribunale di Rio de Janeiro

Battisti si becca due anni di galera
E così anche il Brasile, alla fine, ha detto la sua sull'ex terrorista più controverso della storia d'Italia.
Cesare Battisti, detenuto a Brasilia in attesa di una decisione del governo brasiliano sulla sua estradizione in Italia, è stato condannato da un tribunale di Rio de Janeiro a due anni di reclusione per uso di passaporto falso. Lo riporta il quotidiano O Globo, secondo il quale il giudice Rodolfo Kronenberg Harmann ha condannato l'ex membro dei Proletari Armati per il Comunismo ad una pena di due anni in regime di semilibertà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • COCCINELLA

    08 Marzo 2010 - 13:01

    A VITA DEVONO METTERLO IN GALERE E GETTARE LA CHIAVE.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    07 Marzo 2010 - 20:08

    Basta guardarlo in viso nella foto trasmessa,sorride come un ebete ciò vuol significare che è talmente stupido che ancora non ha capito che è soltanto uno sporco assassini di brava gente. Tenetelo in galera e buttate le chiavi.

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    06 Marzo 2010 - 16:04

    Contrariamente a tanti italiani che hanno pulsioni irrefrenabili contro il loro Paese e lo manifestano financo all'estero,pagando pagine di testate,altri e sono molti,vengono qui, già sapendo delle....troppe libertà di movimento esistenti in questa sfortunata Terra da conquista.

    Report

    Rispondi

  • mab

    05 Marzo 2010 - 18:06

    Possibile che ci dobbiamo far prendere per il culo anche dai terzomondisti? In contropartita rispediamo al mittente tutte le migliaia di trans che lordano il paese.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog