Cerca

Terremoto in Turchia: almeno 60 le vittime

Forte scossa di magnitudo 6.2 richter vicino alla città di Elazig

Terremoto in Turchia: almeno 60 le vittime
Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.2 Richter si è verificata oggi vicino alla città di Elazig, nella Turchia centro-orientale. Sarebbero 60 le vittime accertate. Lo ha indicato Il Centro Geologico statunitense (Usgs). L'epicentro del terremoto è stato registrato a 21 chilometri a sud-sudovest di Elazig e a una profondità di 11 km. Non si hanno al momento notizie di danni a persone o cose. La scossa, come ha riferito l'agenzia Anadolu, è stata avvertita alle 04:32 del mattino (le 03:32 in Italia) ed è stata registrata dall'Osservatorio di Kandilli ad Istanbul. Intanto nella zona colpita colpita continuano ad arrivare i soccorso e squadre di soccorritori per la ricerca di eventuali superstiti rimasti sotto le macerie delle abitazioni crollate. Varie alte autorità turche sono partite da Ankara dirette nella zona per seguire da vicino le operazioni di soccorso alla popolazione mentre il premier Tayyip Erdogan viene costantemente tenuto informato della situazione.

Nella stessa zona lo scorso primo febbraio si registrò una scossa di magnitudo 4.7 gradi sulla scala Richter. Le scosse telluriche sono abbastanza frequenti in Turchia che è situata su un'importante faglia sismica. Gli ultimi terremoti disastrosi in questo Paese sono avvenuti nell'agosto e nel novembre del 1999 ed hanno provocato circa 20 mila vittime.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog