Cerca

Francia, comando Eta uccide un agente

Il brigadiere, di 52 anni, è stato ucciso a Dammarie-les-Lys

Francia, comando Eta uccide un agente
In uno scontro a fuoco a sud-est di Parigi ha perso la vita un poliziotto francese, ma quelli che all'apparenza potevano sembrare comuni criminali ora si sospetta siano militanti dell’organizzazione indipendentista basca Eta. Lo riferiscono diversi media spagnoli citando fonti dell’antiterrorismo di Madrid.

Il brigadiere, di 52 anni, e’ stato ucciso martedì nel tardo pomeriggio a Dammarie-les-Lys in quella che in un primo momento era sembrata la reazione di tre o quattro comuni ladri d’auto sorpresi dalla polizia mentre impegnati in colpo ad un concessionario di vetture d’occasione. Gia’ in un secondo momento pero’, da fonti vicine alle indagini in Francia, si e’ appreso che uno dei malviventi è stato udito esprimersi in basco lasciando cosi’ pensare ad un commando di terroristi, circostanza che spiegherebbe anche il fuoco aperto contro la polizia: una reazione inconsueta per ‘topi’ d’auto.

Secondo il quotidiano spagnolo El Mundo, a parlare in basco sarebbe stato "un componente dell’organizzazione terroristica", Joseba Fernandez Aizpurua. Un’identità basca è stata data agli inquirenti da un uomo arrestato perché componente del gruppo di cui avrebbe fatto parte anche una donna.

I Paesi baschi per la cui indipendenza si batte l’Eta sono una comunità autonoma spagnola che confina con la Francia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog