Cerca

New Delhi collocata in Pakistan sul manifesto

Imbarazzo per le ferrovie indiane

New Delhi collocata in Pakistan sul manifesto

Imbarazzo per le ferrovie indiane. Nella cartina geografica di una pubblicità ufficiale delle Ferrovie indiane, che compare su tutti i principali quotidiani per annunciare il lancio ufficiale oggi del lussuosissimo “Maharajas Express”, New Delhi è infatti collocata in Pakistan e Kolkata, stazione di partenza del treno, in pieno Mar Arabico.
In realtà, tutte le località toccate dal viaggio non si trovano nella loro posizione naturale sulla carta geografica, ma la collocazione della capitale indiana in Pakistan, ha mandato su tutte le furie più di un responsabile.

Un imbarazzantissimo Samir Goswami, capo ufficio stampa delle Ferrovie Orientali, ha dichiarato ai media che «effettivamente si tratta di un grave errore. Chiediamo scusa. L'agenzia che ha realizzato la grafica dell'annuncio è stata sospesa».
Il capo dell'agenzia pubblicitaria, bombardato di telefonate e critiche, ha cercato di spiegare, senza grandi risultati, che la distribuzione sulla mappa delle città «è una creazione d'artista e non ha nessuna ambizione di corrispondere alla realtà. Ed ovviamente, lungi da noi l'intenzione di creare una situazione controversa».

Dotato di ogni comfort extra-lusso - fra cui cabine con bagno privato, televisore al plasma, telefonia diretta e controllo digitale della climatizzazione - il treno si rivolge ad un pubblico di gamma alta, visto che una settimana a bordo costa, secondo la categoria, fra 4.200 e 13.000 euro.
Capostazione d'eccezione è stato oggi il ministro delle Ferrovie, Mamata Banerjee, che in serata ha congedato da Kolkata il treno diretto a New Delhi via Gaya, Varanasi, Bandhavgarh, Khajuraho, Agra e Gwalior.
È il secondo clamoroso incidente che suscita polemiche dall'inizio dell'anno. In gennaio il ministero del Benessere delle donne e del bambino ha pubblicato una pubblicità che conteneva per errore la foto dell'ex comandante dell'Aviazione pachistana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog