Cerca

Usa, la legge sulla sanità sarà rivotata

I repubblicani trovano "irregolarità" nelle procedure

Usa, la legge sulla sanità sarà rivotata
La legge sulla riforma della Sanità americana dovrà essere votata per una seconda volta. Lo ha annunciato il portavoce democratico del Senato, Harry Reid. Durante la prima votazione sarebbero state riscontrate infatti alcune irregolarità di procedura. In particolare, due emendamenti, definiti di portata minore, presentati dai Repubblicani sono stati accolti.

Affossare la legge
- Jim Manley, portavoce di Reid, ha spiegato che "dopo ore di tentativi per trovare un modo di evitarlo, i repubblicani hanno scovato due clausole relativamente secondarie che sono violazioni della procedura del Senato, il che significa che dobbiamo rimandare il provvedimento alla Camera". E' stato dimostrato, infatti, che due norme del progetto relative ai prestiti per gli studenti a basso reddito violano le regole di budget. Per i democratic, "è chiaro che non si tratta di un tentativo di migliorare la legge, ma solo di affossarla". Il Senato ha aggiornato la seduta e tornerà a riunirsi in giornata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • inm

    25 Marzo 2010 - 13:01

    se ci sono degli errori di forma la colpa non è dei Repubblicani. Meglio essersene accorti prima che dopo. O no? Forse sabglio io.

    Report

    Rispondi

  • blueeyesplotter

    25 Marzo 2010 - 09:09

    Caro Obama, mai cantare vittoria troppo presto! Perché gli americani, la tua legge, la tua americanata della riforma sanitaria non la vogliono. E i repubblicani rappresentano tutti quelli che non la vogliono. Stai certo che sono la maggioranza. Sai perché non la vogliono? Perché chi ha i soldi per pagarsi la propria assicurazione non vuole pagare altre tasse per consentire a chi non ha i soldi di averne una. Già, perché se non si hanno i soldi per pagarsi l'assicurazione come si può averne una? Usando i soldi degli altri. Caro Obama, altro che riforma sanitaria, qui si parla di aumento delle tasse! E la gente, come dicono bene i repubblicani, che spero ti diano filo da torcere per bene di qui a 3 anni quando te ne andrai dalla Casa Bianca, l'hanno capito. Te no, purtoppo, come non hai capito mooooolte cose degli USA... nonostante sia il presidente più chiaccherone degli ultimi anni ed illudi la gente con i tuoi bei discorsi demagogici!

    Report

    Rispondi

blog