Cerca

Weekend con il morto

Due tedesche tentano di far salire un parente defunto a bordo di un aereo

Weekend con il morto
Hanno tentato di imbarcare un loro parente defunto su un aereo diretto a Berlino. Protagoniste dell’episodio, che sembra tratto da un film hollywoodiano degli anni '80, sono due donne tedesche, fermate all’aeroporto di Liverpool “in compagnia” dell’ormai defunto 91enne Curt Willi Jarant. L’uomo era stato avvolto in una coperta e sistemato su una sedia a rotelle con un paio di occhiali scuri.

Jitta Jarant di 66 anni e Anke Anusic di 41, vedova e figliastra del morto, si sono presentate al check-in spiegando che Jarant si era addormentato, ma le autorità aeroportuali hanno scoperto l’inganno. Le due donne sono state subito arrestate e poi rilasciate su cauzione, con l'accusa di "mancata notifica di un decesso": avrebbero infatti organizzato la messinscena al solo scopo di evitare gli alti costi del rimpatrio di una salma. Risponderanno delle accuse davanti al giudice. Intanto agli investigatori assicurano di non aver ucciso l’anziano parente e di aver creduto che Willi si fosse addormentato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog