Cerca

Sud Corea, vignette sugli attentati nella metropolitana di Mosca

Polemiche tra i due paesi, dirigenti del giornale silurati

Sud Corea, vignette sugli attentati nella metropolitana di Mosca
Non si placa in Russia lo scandalo provocato dalle vignette coreane sugli attentati alla metropolitana di Mosca. I dirigenti del giornale coreano "The Korea Times" sono stati silurati, dopo che Mosca ieri si era detta "insultata" dalle strisce “comiche”.
Il nuovo capo redattore Sa Don Sakom ha spiegato che il suo giornale non voleva offendere la Russia, ma le scuse pubbliche richieste dal Ministero degli Esteri russo non sono per il momento apparse sul giornale.

Il giornale delle polemiche ha pubblicato due vignette sugli attentati a Mosca: nella prima, in data 30 marzo, dal titolo "L'attacco nella metropolitana di Mosca", appare la testa del vagone della metro come un teschio con una fascia nera sulla fronte, e tra i passeggeri c’è la Morte Nera con una falce.
Pochi giorni dopo, il 1 aprile, compare un mostruoso orso col colbacco che schiaccia un treno, nella vignetta sono presenti anche figure stilizzate di corpi nel sangue. Il titolo è il medesimo della vignetta precedente.

Le vignette in realtà sono apparse nella sezione opinioni, specificando che "I contenuti non riflettono necessariamente la posizione editoriale su questo tema".
Mosca nei giorni scorsi ha ricevuto parole di sostegno e di cordoglio per le bombe alle fermate della metro Lubjanka e Park Kultury, da parte dei leader di molti paesi, tra cui il presidente sudcoreano Lee Myung-bak.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ALEX41069

    07 Aprile 2010 - 16:04

    Quello che ho scritto potrà essere discutibile, ma qualcosa di concreto ho scritto... lei ha scritto 2 righe di insulti e i contenuti sono zero... è tutto qui il vostro presunto senso di superiorità intellettuale? Il suo post si commenta da solo, le sue parole le poteva scrivere anche gatto Silvestro... Il problema è... e di questo forse non se ne rende conto... che quando noi ci indignamo di fronte a insulti da bar, intercettazioni non autorizzate e pubblicate in prima pagina dopo essere state ben confezionate a scopo propagandistico, ecc.ecc. e un mare di altre cose che hanno tutti i presupposti per far indignare un popolo definito civile... (e vorrei vedere se qualcosa del genere capitasse a lei, se non si indignerebbe...) voi ci accusate di voler imbavagliare la stampa; quando invece si muove una critica verso di voi... si ricevono solo insulti... due domande quindi: chi è la scimmia, e da che parte sta la VERA DITTATURA?

    Report

    Rispondi

  • didino

    07 Aprile 2010 - 15:03

    Non capisci un cavolo....parlare con te o con una scimmia è la stessa cosa! Ops, chiedo scusa x la scimmia....di sicuro lei è più intelligente!

    Report

    Rispondi

  • ALEX41069

    07 Aprile 2010 - 14:02

    Che organizzano manifestazioni di piazza, urlano e invocano la libertà di stampa, secondo loro negata nel nostro bel Paese... questi giornalisti sono stati silurati, e non per aver argomentato a voce per ore fregnacce e insulti e falsità ingiuriose e imbarazzanti di ogni tipo, ma per 2 vignette (per quanto comunque riconosco siano proprio di cattivo gusto). A tutti voi sinistrorsi quindi, che abbaiate come cani rabbiosi che vogliono uscire da una gabbia che vi sta stretta.... andate a farvi una bella vacanza, magari a trascorrere il resto della vita in un paese come quello dell'articolo... e vedrete come dopo qualche ora o qualche giorno... invece di urlare fregnacce... chiedereste umilmente di poter tornare in quel Paese dei sogni che è la nostra bella Italia...

    Report

    Rispondi

blog