Cerca

Allarme per i braccialetti del sesso

In Brasile minorenni violentate e uccise a causa dell'accessorio erotico

Allarme per i braccialetti del sesso
Scoppia la polemica in Brasile per i "braccialetti del sesso". Progettato come un "innocente" gioco erotico per adolescenti, l'accessorio si è trasformato per alcune in una vera e propria condanna a morte. Due ragazzine sono state uccise e una terza è stata stuprata a causa del bracciale.

Secondo gli ideatori britannici, i ragazzi che riescono a rompere l'oggetto al braccio delle loro coetanee avranno diritto a una ricompensa a seconda del colore dello stesso: se è viola un bacio sulla bocca, se è nero un rapporto sessuale completo.

Le due minorenni che sono state assassinate a Manaus capitale dell'Amazzonia brasiliana, portavano la "pulseira do sexo" e la terza, appena 13enne, è stata stuprata a Londrina, nello stato del Paranà, per le conseguenze del gioco.

I brasiliani corrono ai ripari vietando il braccialetto nelle scuole di Londrina, Maringà, Navegantes e Manaus, ma solo agli studenti di età inferiore ai 18 anni. E' allo studio comunque una proibizione più ampia visto che il provocante braccialetto è ormai diventato una mania, che dilaga anche a causa del modico prezzo di soli 80 centesimi. Negli ultimi venti giorni a Navegantes, nello stato di Santa Catarina, sono stati registrati 14 casi di aggressione e tentativo di violenza sessuale contro adolescenti che indossavano il colorato accessorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog