Cerca

Mosca, ucciso il giudice anti-naziskin

Eduard Ciuvashiov era impegnato contro i neonazisti

Mosca, ucciso il giudice anti-naziskin
E' stato ucciso in pieno centro a Mosca un giudice impegnato contro i neonazisti. Eduard Ciuvashiov stava uscendo dalla sua abitazione, in una zona centrale della capitale, vicina alla sede del governo e alla cittadella finanziaria, quando è stato raggiunto da diversi colpi d'arma da fuoco sparati a distanza ravvicinata.

Secondo prime informazioni in arrivo dalla capitale russa, il magistrato si era occupato di processi contro i naziskin. In particolare, nei giorni scorsi si era concluso il dibattimento contro tre giovani membri di un gruppo ultranazionalista accusati di tentati omicidi a sfondo etnico e già condannati per delitti della stessa natura. Ciuvashiov era stato inoltre minacciato su alcuni siti di gruppi estremisti ultranazionalisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog