Cerca

Il Vaticano "smentisce"Bertone: Chiesa non competente su diagnosi mediche

Francia infuriata per le affermazioni del cardinale: "Inaccettabile collegare pedofilia e omosessualità"

Il Vaticano "smentisce"Bertone: Chiesa non competente su diagnosi mediche
La Francia si oppone al Vaticano sul binomio pedofilia-omosessualità. Il ministero degli Esteri francese, Bernard Kouchner, ha infatti definito "inaccettabile" il collegamento fatto dal segretario di Stato Vaticano, Tarcisio Bertone, tra i casi di pedofilia tra i sacerdoti e l’omosessualità.
Ieri, parlando dal Cile, il segretario di Stato della santa Sede aveva osservato che all’origine dei numerosi casi di pedofilia all’interno della chiesa non vi era il celibato dei sacerdoti, quanto un problema di omosessualità.
"Numerosi psichiatri e psicologi hanno dimostrato che non esiste relazione tra celibato e pedofilia, ma molti altri - e mi è stato confermato anche recentemente - hanno dimostrato che esiste un legame tra omosessualità e pedofilia. Questa è la verità e là sta il problema", ha dichiarato il segretario di Stato vaticano rispondendo a un’intervista a una radio cilena.

La precisazione del Vaticano - Dopo le parole di Bertone, oggi è arrivata la precisazione del Vaticano. Che suona tanto di clamorosa smentita. "Non è di competenza della autorità ecclesiastiche fare affermazioni generali di carattere specificamente psicologico o medico", ha detto il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, sulla polemica suscitata dalle affermazioni del cardinale Bertone sulla correlazione tra omosessualità e pedofilia, precisando che la Santa Sede rimanda "naturalmente agli studi degli specialisti".
 "Le autorità ecclesiastiche non ritengono di loro competenza fare affermazioni generali di carattere specificamente psicologico o medico, per le quali rimandano naturalmente agli studi degli specialisti e alle ricerche in corso sulla materia", afferma Lombardi in una nota di risposta alle domande dei giornalisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alphacento

    15 Aprile 2010 - 10:10

    Non sono troppo convinto dalla sua analisi storica. Certo la chiesa cattolica è sopravvisuta da questi scontri ma tra sopravvivere ed uscirne vincenti c'è una bella differenza. I Luterani se ne sono andati dalla chiesa cattolica ed anche se divisi in sette sono indipendenti (Parte della Germania, tutta la Gran Bretagna e molti paesi del sud est europeo sono cristianamente indipendenti). Oggi mi sembra che vi siano più di un milliardo di mussulmani nel mondo i quali vivono la loro religiosità sicuramente in modo più serio rispetto alla maggiorparte dei cattolici che predica bene ma razzola male (siamo capaci tutti ad essere cattolici a parole. Certo le coalizioni cattoliche hanno respinto i mussulmani ma è anche vero che i mussulmani respinsero i cattolici allo stesso modo. La chiesa cattolica è in crisi e la sua influenza nettamente in calo al di fuori dell'Italia e certi discorsi fatti da persone di rilievo all'interno della chiesa non fanno altro che danneggiarla

    Report

    Rispondi

  • xulxul

    15 Aprile 2010 - 09:09

    A leggere i tanti commenti apparsi in questi giorni sui blog dei maggiori quotidiani italiani in merito a questo doloroso argomento (serio e grave), non si può non evidenziare il fatto che ormai la semplice ignoranza (purtroppo spesso colpevole) ha lasciato il posto a "ragionamenti" in libertà dettati solo da pregiudizio ideologico. Per tanti, anche fuorviati da una campagna di stampa che non brilla per correttezza ed equilibrio, e con qualche secondo fine neanche tanto paludato, la generalizzazione è d'obbligo, senza la minima preoccupazione di capire nè le cause, nè le reali dimensioni del problema, nè la sua diffusione in tante realtà educative non ecclesiali. La Chiesa, pur con errori e sottovalutazioni che appartengono al passato, sta ora affrontando con determinazione questa piaga. Per chi lo desiderasse, allego sotto il link di un'intervista del Prof. Introvigne, che, da par suo, fa una completa disamina del caso: http://www.cesnur.org/2010/mi-pamplona.html

    Report

    Rispondi

  • beppazzo

    15 Aprile 2010 - 00:12

    X non sono cattolico, Non le do del caro perchè non lo è, prima di scrivere scemate, farebbe meglio leggere, quanto primo le ho scritto, non per verità ma per confronto con la sua insulsa testolina, incapace di formulare un pensiero coerente.Si faccia una bagno di umiltà, forse è difficile uno come lei non si lava mai.

    Report

    Rispondi

  • beppazzo

    14 Aprile 2010 - 23:11

    x non sono cattolico? che cosa sei? Sei in piena confusione mentale, fatti curare o almeno leggi e capisci se sei in grado. Dico soltanto che la chiesa cattolica malgrado le legnate che si è presa nei secoli si è sempre ripresa abbondantemente, mentre i protestanti con martin l'utero si sono divisi e sfillacciati come non mai prova a contare le sette protestanti che ci sono in giro? E allora tutte queste sette scismatiche avevano il compito di distruggere il cattolicesimo, non ci sono riuscete, anche il cattolicissimo ma laicissimo re sole ci aveva provatoad allearsi con i turchi per distruggere gli asburgo che difendevano vienna dai turchi e l'ha preso in saccoccia.La chiesa cattolica ha dato anche l'estrema unzione a Napoleone, Cavour Mazzini ed a tanti altri mangiapreti, che cosa vuoi che ti dica quando arrivverà anche il tuo momento vedrai che farai la corsa per non rischiare l'aldilà,tutte le messe finiscono in gloria. At Salutt

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog