Cerca

"Ma quale democratico. Obama è socialista"

L'attacco al presidente USA arriva tramite il Washington Post dal repubblicano Gingrich

"Ma quale democratico. Obama è socialista"
Magari Barack Obama qualche critica per le sue vedute sicuramente insolite per gli USA su salari, welfare e riforma della sanità l'aveva già messa in conto, ma probabilmente nemmeno nei suoi sogni si sarebbe immaginato di essere apostrofato un giorno come socialista.
Questa è infatti l'accusa (perché tale è da considerarsi nel Paese che per anni è stato in lotta con il blocco sovietico) che arriva da  
Newt Gingrich, politico repubblicano nativo della Georgia. Sulle pagine del Washington Post, infatti, l'ex presidente della Camera negli ultimi anni della presidenza Clinton non ha usato mezzi termini definendo la gestione Obama come "Un’amministrazione socialista".
"Avere uno zar dei compensi che fissa gli stipendi per una parte del Paese - spiega Gingrich - segna la strada per un governo che stabilisca gli stipendi per tutti. Se non è socialismo questo, che parola può descriverlo?".
Altro punto importante per il politico georgiano è la proposta che il governo possa gestire la produzione di carbone, fatto questo che metterebbe l’amministrazione nelle condizioni di controllare l’intera economia americana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    23 Aprile 2010 - 19:07

    Non è la Storia che fanno gli uomini ma sono gli uomini che fanno la storia. Se chi governa è attorniato da persone oneste,serie e lungimiranti,quel popolo, qualunque sia la base ideologica che ha vinto le elezioni, sarà fortunato ma, se a governarlo saranno dei mascalzoni, anche se la base ideologica fosse il Vangelo,quel popolo passerà molti guai. Per cui, quando non siamo capaci di fare una opposizione costruttiva e utile,per scusare la nostra incapacità, smettiamola di dare patenti ideologiche improprie. Obama,unitamente al suo staff è un ottimo Presidente degli USA.

    Report

    Rispondi

blog