Cerca

Olanda, 1400 uomini per la sicurezza nel "Giorno della regina"

L'anno scorso l'attacco di Apeldoorn aveva provocato 7 morti

Olanda, 1400 uomini per la sicurezza nel "Giorno della regina"

Per i festeggiamenti dei 30 anni di regno di Beatrice, in Olanda, è stato dispiegato un contingente di forze della sicurezza senza precedenti: 1.400 uomini, tra cecchini, agenti ed esperti di esplosivi accompagnati da cani, erano in servizio per garantire la tranquillità della sovrana a un anno dall’attacco con sette morti di Apeldoorn.

L’anno scorso,
nel “Giorno della regina” (Koninginnedag), il 38enne Karst Tates lanciò la sua auto a folle velocità contro la parata in onore di Beatrice d’Olanda, uccidendo sei persone e morendo poi nello schianto contro un monumento.
Alla vigilia della festa di quest’anno, la polizia ha arrestato a Middelburg un 33enne sospettato di aver inviato lettere anonime con minacce di morte ai membri della casa reale Orange-Nassau.

Nonostante ciò, centinaia di migliaia di olandesi hanno organizzato feste e raduni per la festa di color arancione.
La sovrana 72enne ha dato il via alle celebrazioni nella piccola città di Wemeldinge nella provincia meridionale di Zeeland, dove è arrivata questa mattina accompagnata dal principe ereditario Guglielmo Alessandro, sua moglie Maxima e altri familiari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog