Cerca

Attentato a Times Square. Spunta un video con l'indiziato

Su You Tube i primi filmati aprono la caccia all'uomo bianco. Ancora dubbi sui mandanti

Attentato a Times Square. Spunta un video con l'indiziato
E' partita la caccia all'uomo negli Stati Uniti d'America. Un filmato amatoriale girato da un turista e diffuso dagli inquirenti mostra un uomo bianco di circa quarant'anni che si guarda furtivamente indietro, si muove "in maniera sospetta", si sfila una maglietta di colore scuro (lasciandosene una di colore rosso sotto) e la infila in una valigia. Le immagini sono state registrate a circa mezzo isolato da dove la polizia, sabato sera, ha trovato il Nissan Pathfinder imbottito d’esplosivo. La polizia è in possesso anche di un video registrato da un turista della Pennsylvania che ritiene di aver catturato le immagini del sospetto nella sua macchina fotografica, mentre sabato sera si trovava nella zona.
Se l'inseguimento all'attentatore di Times Square proseguono con il monitoraggio dei filmati delle telecamere, con le segnalazioni dei cittadini e tramite i controlli sul Suv imbottito di esplosivo, restano invece i dubbi sul movente che avrebbe portato l'attentatore ad agire.
Dopo la smentita dei talebani pakistani sulla rivendicazione del gesto, prende sempre più piede l'ipotesi che il gesto sia stato pensato e realizzato da un singolo individuo non collegato a specifiche cellule terroristiche.
Intanto, oltre ai video sull'identità dell'uomo bianco, in rete torna a farsi vivo
anche il leader talebano Hakimullah Mehsud, dato per morto in un attacco di un drone statunitense il 9 gennaio, nonostante i guerriglieri talebani avessero sempre negato la sua scomparsa. Nel video il temibile comandante militare non fa alcun riferimento all’attentato nel cuore di Manhattan ma minaccia attacchi contro le città Usa "nei giorni e mesi a venire".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gimet

    05 Maggio 2010 - 08:08

    SVEGLIA!!!!!! Era facile prevedere che qualche attentato sarebbe saltato fuori al momento giusto (america in difficoltà). Il solito cliché, un tassello nella strategia del "Nuovo Ordine Mondiale". GLI ATTENTATI SE LI FANNO DA SOLI. Lo scopo è impaurire la gente, creare un nemico, perchè tutti vedano nel governo/i l'unico baluardo, così, possono continuare a perpetrare le loro nefandezze. SVEGLIA GENTE!!! Prendiamo coscienza di cosa sta avvenendo nel nostro mondo o sarà troppo tardi.

    Report

    Rispondi

blog