Cerca

A tre anni dalla scomparsa, Maddie ricordata in un video

La bimba britanica di 4 anni anni scomparsa in Portogallo

A tre anni dalla scomparsa, Maddie ricordata in un video
A tre anni dalla scomparsa, la piccola Maddie sarà ricordata con un video pubblicato sul sito ufficiale a lei dedicato. Così, i genitori di Madeleine McCann hanno voluto ringraziare i loro sostenitori nel terzo anniversario della scomparsa in Portogallo della bambina.
Con il sottofondo di una suggestiva canzone di Dido («Non ti ho sentito andare via», le prime parole), il video mostra una ricostruzione della casetta di Praia de Luz da dove la bambina scomparve il 3 maggio 2007. Seguono immagini dei due genitori, Kate e Gerry mentre distribuiscono volantini ai passanti e foto della piccola, che aveva tre anni al momento della scomparsa.

Maddie era in vacanza con i genitori, Kate Healy McCann e Gerry McCann, quando è scomparsa da un appartamento nella zona centrale di Praia da Luz, in Portogallo. I genitori hanno affermato di averla lasciata senza sorveglianza in una camera da letto al pianterreno del residence dove alloggiavano per le vacanze, mentre loro cenavano al un ristorante.
Le indagini iniziali della polizia portoghese hanno concluso che Madeleine fosse stata rapita, per poi ritenere, dopo ulteriori indagini, che potesse essere morta nella sua stanza. Un uomo del luogo è stato dichiarato ufficialmente sospettato il 15 maggio, ma due mesi dopo la polizia che indagava sulla scomparsa ha ammesso che l'indagine era assolutamente ben lontana da una svolta.

Anche i genitori
della bimba sono stati sospettati di aver ucciso la bambina, ma il 21 luglio 2009, infine, sia il portoghese che i coniugi McCann sono stati scagionati da ogni accusa. Nella stessa data, il procuratore generale portoghese ha chiuso il caso senza risultati.
La bimba sparì mentre i genitori erano a cena fuori e tra le ipotesi fatte dagli inquirenti figura la possibilità che sia stata uccisa o finita in un giro di pedofilia. Per un certo periodo anche i genitori furono sospettati di aver organizzato la messinscena della scomparsa per coprire la morte accidentale della bambina.
I McCann, che hanno anche assoldato investigatori privati, affermano che le ricerche dureranno «per tutto il tempo che sarà necessario» e, in un'intervista ad un giornale portoghese hanno preannunciato la richiesta alle autorità portoghesi di riaprire l'inchiesta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog