Cerca

Iraq, kamikaze in azione

Duplice attentato in un mercato del sud. Tredici morti e settanta feriti

Iraq, kamikaze in azione
E' di tredici morti e settanta feriti il bilancio (provvisorio) di un duplice attentato nel sud dell'Iraq. Due kamikaze, uno con indosso un abito imbottito d’esplosivo e l’altro alla guida di un’auto, si sono fatti esplodere nel mercato di al-Suwayra, 50 chilometri a  sud-est di Baghdad.

Poco prima 19 persone sono state uccise in un attentato contro le forze di sicurezza irachene, nei pressi di una moschea sciita. Quando i passanti sono accorsi per soccorrere le vittime, è esplosa l’autobomba.

A Tarmiya, cittadina a nord di Baghdad, un civile e tre guardie del corpo del sindaco della città sono stati uccisi dall’esplosione di un ordigno. Il sindaco, Mohammed Jassem al Mashhadani, è stato ferito.

Attentati anche a Falluja, ex bastione della rivolta sunnita, dove sono state uccise quattro persone, di cui due poliziotti; a Iskandariya, a sud di Baghdad, dove l’esplosione di una bomba è costata la vita a due persone; a Mosul, dove un’autobomba è saltata in aria uccidendo due persone.

L’ondata di violenza arriva tre settimane dopo la morte dei due capi dell’ala irachena di Al-Qaida, Abu Omar al-Bagdadi e Abu Ayyub al-Masri, uccisi durante un blitz delle forze irachene e americane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog