Cerca

Cina, uccide 7 bambini e l'insegnante a colpi d'accetta

Dopo il folle gesto l'assassino si toglie la vita

Cina, uccide 7 bambini e l'insegnante a colpi d'accetta
Erano a scuola nella loro classe e stavano facendo lezione regolarmente. All'imporvviso un uomo fa irruzione nell'asilo privato infantile e uccide brutalmente a colpi d'accetta sette bambini e l'insegnante. Poi, il folle, decide di togliersi la vita. Questo è quello che è accaduto questa mattina in una provincia a Nord occidentale della Cina, nello Shaanxi.

L'attacco di oggi è scattato alle 8 del mattino in un asilo del villaggio di Linchang, presso la città di Hanzhong, frequentato da 20 piccoli allievi. Sono stati uccisi cinque   bambini e due bambine e la loro insegnante Wu Hongying. Altri 11 bambini e un adulto sono   stati feriti e sono stati ricoverati in ospedale. Due bambini sono gravi.

Il massacro è stato compiuto da un uomo di 48 anni, Wu Huanmin,  che è poi tornato nella sua casa del villaggio e si è tolto la vita. I motivi del suo gesto non sono stati chiariti. Questo è il quinto massacro che avviene nel paese negli ultimi due mesi. Nel mese di arile, ci sono stati tre massacri in tre giorni consecutivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog